il cielo del mese - il cielo per passione

il cielo per passione
Vai ai contenuti
IL CIELO DEL MESE DI LUGLIO 2021

SOLE
01 luglio: il Sole sorge alle ore 05:31 - tramonta alle ore 20:59
15 luglio: il Sole sorge alle ore 05:41 - tramonta alle ore 20:54
31 luglio: il Sole sorge alle ore 05:57 - tramonta alle ore 20:39
il Sole lascia la costellazione dei Gemelli ed entra nel Cancro il giorno 20

TERRA ALL'AFELIO
Si verifica il giorno 6 luglio alle ore 00:56, distanza Terra -Sole 152.100.589km

LUNA
01 luglio: Ultimo quarto alle ore 23:13
05 luglio: Luna all'apogeo alle ore 17:00 (distanza dalla Terra Km 405.356)
10 luglio: Luna nuova alle ore 03:18
17 luglio: Primo quarto alle ore 12:12
21 luglio: Luna al perigeo alle ore 12:00 (distanza dalla Terra Km 364.518)
24 luglio: Luna piena alle ore 04:37
31 luglio: Ultimo quarto alle ore 15:18

Gli  orari sono espressi in Tempo Locale riferiti a "O.A.A. ilcieloperpassione" Faenza (Latitudine Nord 44° 16' 56" - Longitudine Est 011° 53'  50" - altitudine sul livello del mare mt 32)  

VISIBILITÀ PIANETI

Mercurio - Visibile al mattino ad est prima del sorgere del Sole nella costellazione del Toro. Transiterà nell'estremità nord della costellazione di Orione nei giorni 10 e 11. Dal giorno 12 inizierà ad attraversare  i Gemelli rendendosi invisibile per la sua vicinanza con il Sole. Infine passerà nel Cancro 27 avviandosi alla sua congiunzione con il Sole

Venere - Visibile la sera ad ovest subito dopo il tramonto del Sole nella costellazione  del Cancro, passerà nel Leone il giorno 12 entrando in stretta congiunzione con Marte

Marte - Visibile la sera fra il chiarore del tramonto nella costellazione del Cancro, passerà nel Leone il giorno 10

Giove - Visibile tutta la notte nella costellazione dell'Acquario

Saturno - Visibile tutta la notte nella costellazione del Capricorno

Urano - Visibile nella seconda metà della notte nella costellazione dell'Ariete

Nettuno - Visibile tutta la notte nella costellazione dell'Acquario

Massima attività di sciami di meteore maggiormente favorevoli all'osservazione

- notte 07/08 luglio massima attività delle "gamma DRA". Questo sciame è stato scoperto fotograficamente nel 1963 (Babadzhanov) e confermato visualmente nel 1964 dall'American Meteor Society (ma ben conosciuto già ai tempi di Schiaparelli). Il radiante sarà osservabile per tutta la notte e molto alto sopra l'orizzonte. Quest'anno, l'osservazione sarà favorita dall'assenza della Luna ed anche perché il maggior numero di queste meteore è atteso in prima serata

- notte 27/28 luglio massima attività delle "CYG -uai". Le Cignidi sono tuttora allo studio, specie nel campo video in modo da confermarle e definirle eventualmente con certezza le loro caratteristiche. Il radiante è stato segnalato nel 1981 da membri della UAI-Sezione Meteore (Ricci-Tosi-Haver-Rossi), ma probabilmente già conosciuto in passato. La maggiore attività quest'anno è prevista intorno alla mezzanotte e pertanto sarà molto favorevole all'osservazione poiché la Luna porterà disturbo solo nella seconda parte della notte

Il proverbio del mese

Luglio - A Luglio gran calura, a Gennaio gran freddura
__________________

Luglio (Julius) deve il suo nome al console Gaio Giulio Cesare, nato il 13 di questo mese. Era il quinto mese dell’anno nel calendario di Romolo ed era detto Quintilis, cioè quinto. In ricordo dell’importante riforma del calendario voluta da Giulio Cesare, e che superava l’ordine imposto dalla fase lunari, nel 44 a.C. il mese cambiò nome.
Il proverbio appena citato indica il periodo caratterizzato da temperature molto elevate che fa da specchio, sei mesi dopo, al freddo che dovrebbe registrarsi a gennaio
___________

Alza lo sguardo….
guarda il cielo anche tu!

Questo meraviglioso hobby è quello giusto se ti appassionano l’astronomia, la fisica, ma anche la fotografia e l’elettronica.
Potrai approfondire questi temi e scoprire un universo di nuove conoscenze.
Se noti nel cielo un particolare evento o un fenomeno di cui non ti sai dare spiegazione, la tua segnalazione è indispensabile per indagare il caso e contribuire allo studio scientifico.
Copyright © Mario Bombardini - All Rights Reserved -
Torna ai contenuti